Conto Termico 2015

ContoTermicoGSE e Ministero dello Sviluppo Economico hanno appena terminato una consultazione pubblica per migliorare il sistema di incentivazione attraverso lo strumento del Conto Termico

Il Conto Termico è stato introdotto per la prima volta nel 2011 con il Decreto 28, e dalla sua attuazione i risultati sono stati scarsi. Pertanto GSE e MiSE hanno deciso di avviare una consultazione pubblica per promuovere semplificazioni ed ampliamenti di azione del Conto Termico. La consultazione si è conclusa lo scorso 28 febbraio 2015 ed ha riguardato le seguenti tematiche:

  • Misure per la semplificazione di accesso agli incentivi
    • Eliminazione dei registri impianti sopra i 500 kW
    • Creazione di un elenco di prodotti idonei all’incentivazione
    • Erogazione diretta dell’incentivo fino a 5.000€ (nessuna rateizzazione)
    • Sistema di erogazione semi-automatica online
    • Introduzione di diversi sistemi di pagamento (carta di credito e bonifici online)
  • Nuovi interventi incentivabili
    • Sistemi di illuminazione interna ed esterna, di building automation per le P.A.
    • Fonti rinnovabili e sistemi ibridi (caldaie a condensazione abbinate a pompe di calore)
    • Innalzamento del limite a 2.000 kW per gli impianti
    • Impianti complessi anche di piccole dimensioni realizzati con impianti solari, pompe di calore e generatori a biomasse

Scarica il documento:

Consultazione pubblica Conto Termico 2025
Consultazione pubblica Conto Termico 2025
Conto_termico_Consultazione_pubblica_2015.pdf
Version: 2015
589.0 KiB
145 Downloads
Dettagli

Inserisci i tuoi dati

 

Oggetto della richiesta

 

Verifica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *